DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA PER LE CLASSI SECONDE E TERZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI CHIUSA DI PESIO E PEVERAGNO

Da domani, venerdì, 6 novembre per 15 giorni, salvo ulteriori disposizioni

Data:

giovedì, 05 novembre 2020

Argomenti
Notizia
coronavirus-5129088_1920.jpg

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il 3 novembre, ha firmato il nuovo DPCM contenente le misure atte a limitare i contagi da Covid 19. Il Ministro Roberto Speranza, nella tarda serata di ieri 4 novembre, ha siglato l’Ordinanza che individua la nostra Regione come zona rossa ad alto rischio.

Alla luce di queste disposizioni normative in vigore da domani 6 novembre per 15 giorni (dal 6 novembre al 20 novembre compreso) fatte salve eventuali modifiche successive da parte delle autorità preposte, si riportano, in   sintesi,  le misure che la scuola ha l’obbligo di adottare:

Obbligo mascherina – La mascherina sarà obbligatoria a scuola per i bambini delle elementari e delle medie, anche quando sono seduti al banco.

Restano esclusi

  • i bambini di età inferiore ai sei anni;
  • i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina

Per le zone caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto come il Piemonte le Attività didattiche così come riportato dall’–ART 3 lettera f) del DPCM *, per tutto l’Istituto Comprensivo di Chiusa di Pesio-Peveragno si svolgeranno nel seguente modo:

 

  • La scuola dell’Infanzia e la scuola Primaria proseguiranno la loro attività in presenza secondo gli orari in vigore.
 
  • Le classi prime della scuola Secondaria seguiranno la didattica in presenza con orario normale. Qualora dovesse essere modificato per ottimizzare l’efficacia operativa, le famiglie e gli alunni saranno tempestivamente informati;
  • Le classi seconde e terze della scuola Secondaria, a partire da domani sino al 20 novembre compreso (salvo proroghe successive) seguiranno le lezioni in Didattica Digitale integrata e seguiranno un orario di 15 unità orarie settimanali sincrone, secondo una cadenza che verrà comunicato, dai Docenti e/o dal Coordinatore di Classe, tramite Classroom e/o Registro elettronico;
  • Al fine di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali è opportuno che i docenti curricolari e di sostegno valutino caso per caso, sentendo i genitori/tutori, la modalità didattica migliore, ferma restando la disponibilità della scuola ad accogliere in presenza tali alunni anche se appartenenti alle classi seconde e terze. L’attività degli insegnanti di sostegno e delle assistenti all’autonomia consentirà a questi alunni la frequenza guidata delle lezioni a distanza tenute dagli insegnanti di disciplina. Seguirà comunicazione specifica.

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli