Stile libero, apprendimento innovativo

Alla scuola primaria di San Lorenzo di Peveragno inaugurati i lavori realizzati con il sostegno della Fondazione CRC e del Comune di Peveragno

Data:

venerdì, 21 febbraio 2020

Argomenti
Notizia
inagurazione1.png

Lunedì 10 febbraio 2020 è stato un giorno particolare per gli alunni Scuola primaria G.B. Ghibaudo di San Lorenzo di Peveragno: sono stati inaugurati i lavori realizzati con il sostegno della Fondazione CRC, tramite il Bando Spazio Scuola e con l’intervento del Comune di Peveragno quale partner.

Il Progetto “Stile libero, apprendimento innovativo” intendeva realizzare, all’interno del plesso, ambienti di apprendimento moderni e flessibili, recuperando e ridefinendo l’utilizzo degli spazi già esistenti, in modo da sistematizzare pratiche didattiche già avviate e in fase di consolidamento.

Stile libero perché? Perché ogni alunno ha un suo stile di apprendimento e l’intento della didattica deve essere sempre quello di sostenere il naturale modo di apprendere di ciascuno, rinnovando  spazi educativi e modalità didattiche, sfruttando le potenzialità delle tecnologie digitali al fine di sviluppare le competenze chiave europee. 

Con il finanziamento ricevuto dalla Fondazione CRC sono stati acquistati dispositivi tecnologici quali numerosi tablet, pc e uno schermo interattivo per l’aula che era sprovvista di LIM (lavagna interattiva multimediale). Anche i banchi tradizionali sono stati sostituiti con quelli modulari per rendere le aule ambienti di apprendimento flessibili, creando spazi di lavoro e di studio innovativi e coinvolgenti sia per le attività individuali sia per quelle a gruppi in tempi rapidi.

Inoltre il Comune di Peveragno, in qualità di cofinanziatore, si è impegnato in questo progetto di valorizzazione del plesso con la tinteggiatura delle aule e dei corridoi, con l’adeguamento dell’illuminazione e con il posizionamento di dispositivi per garantire la sicurezza dei bambini. L’ambiente ora è più colorato e luminoso e questo avrà ricadute sull’apprendimento, favorendo inoltre il benessere psicofisico e le capacità attentive degli alunni.

Un sincero ringraziamento da parte degli insegnanti, degli alunni e dei genitori va alla Fondazione di CRC sempre attenta alle esigenze e richieste delle scuole, al Comune di Peveragno per essersi reso disponibile quale partner.