ISCRIZIONI SCUOLA DELL'INFANZIA A.S. 2021-2022: INFORMAZIONI PRELIMINARI

Data:

domenica, 13 dicembre 2020

Argomenti
Notizia
pexels-cottonbro-3661268.jpg

Anche per la Scuola dell'Infanzia si sta aprendo il periodo  delle iscrizioni per il nuovo anno scolastico 2021/2022.

Questo importante appuntamento è ulteriormente complicato dall’emergenza Covid-19, che ha costretto le scuole a reinventarsi e a proporre alle famiglie modalità alternative per conoscere la scuola: gli open day saranno trasformati in tour virtuali e attraverso video-conferenze on-line.

Le iscrizioni, alle scuole dell’infanzia, avviene utilizzando il modello cartaceo.

Durante gli incontri di presentazione alle famiglie, programmati per il mese di Gennaio, sarà reso noto il numero massimo di iscrizioni che potranno essere accolte, in ragione delle risorse di organico nonché del numero e della capienza delle aule disponibili, tenendo conto anche del piano di utilizzo degli edifici predisposto dagli Enti locali competenti, e dell'evoluzione dell'emergenza sanitaria.

I criteri di precedenza

In caso di numero eccedente di richieste in favore di uno dei plessi saranno seguiti i criteri di precedenza presenti nel Regolamento di Istituto deliberati da parte del Consiglio d’Istituto e ispirati al principio di ragionevolezza ( si invita alla lettura dei criteri previsti dal Regolamento di Istituto e rintracciabile al seguente link https://drive.google.com/file/d/15bGQlYdutdCrwzq1GjKzufVugxb1FtSG/view ).

Quanto all’applicazione dei criteri di accoglimento della domanda d’iscrizione, si sottolinea che  i dati comunicati, dai Genitori,  per certificare il possesso di uno o più requisiti assumono il valore di dichiarazioni sostitutive rese ai sensi dell’art. 3 della Legge 15/05/1997, n. 127.

La compilazione del modulo di domanda d’iscrizione avviene ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, recante “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”.

Le disposizioni di cui agli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000, oltre a comportare la decadenza dai benefici, prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per chi rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità.

Le vaccinazioni

Per quanto concerne l’argomento delle vaccinazioni, è necessario chiarire che  le misure di semplificazione previste dall’art. 3-bis del Decreto Legge 7/06/2017, n. 73, convertito con modificazioni dalla Legge 31/07/2017, n. 119, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci” citate nella nota MIUR,  a partire dall’anno scolastico 2019/2020, i Dirigenti scolastici comunicano entro il 10 marzo alle ASL di competenza territoriale l’elenco degli iscritti che le stesse Aziende provvederanno a restituire, entro il 10 giugno, dopo averli completati con l’indicazione dei soggetti che risultano non in regola con gli obblighi vaccinali, che non ricadono nelle condizioni di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni e che non abbiano presentato formale richiesta di vaccinazione. 

La mancata regolarizzazione della situazione vaccinale dei minori comporta la decadenza dall’iscrizione alla scuola dell’infanzia, secondo quanto previsto dall’articolo 3 bis, comma 5, del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 31 luglio 2017, n.119. 

È noto che possono essere iscritti alla scuola dell’infanzia bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2021, nel rispetto tuttavia delle condizioni previste dal D.P.R. 89/2009, art. 2, comma 2.

Ciò significa che il Collegio Docenti di scuola dell’infanzia, previa valutazione pedagogica e didattica e dopo aver accertato la disponibilità di locali e dotazioni idonee sotto il profilo dell’agibilità e della funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambini di età inferiore a tre anni, deve aver preventivamente deliberato, i tempi e le modalità dell’accoglienza.

In ogni caso, la precedenza – in caso di eccedenze – va comunque a coloro che compiono i tre anni entro il 31 dicembre 2021.

 

 

Seguiranno informazioni specifiche sulle procedure delle Iscrizioni alla Scuola dell'Infanzia A.S. 2021/2022

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies